Apre la piazza Porta del Foro, chiude Sant’Andrea

In seconda posizione sarà Porta Crucifera mentre terzo è stato estratto Porta Santo Spirito. Domani dalle 20,30 prove in piazza

0
524

Sarà il quartiere di Porta del Foro ad aprire la 141esima Giostra del Saracino sabato 18 giugno. È stato il paggetto di Porta Crucifera a pescare la pallina con i colori giallo cremisi, in seconda posizione Porta Crucifera lo segue in terza Porta Santo Spirito e chiude la piazza il quartiere di Sant’Andrea.

Attesa finita quindi adesso che è stato deciso l’ordine d’ingresso in piazza da domani si fa sul serio con le prove dei giostratori che inizieranno alle 20,30 per concludersi alle 23,30.
La cerimonia di questa sera è stata quella degli esordi ad iniziare da quello del Maestro di Campo Carlo Umberto Salvicchi per poi proseguire con il suo vice Gabriele Veneri vice Maestro e suo fratello Luca che indossava il costume da Palafreniere.

Ma non finiscono qui perché c’erano anche due capitani: per Porta del Foro Lorenzo Casini emozionato e Andrea Gavagni per Porta Sant’Andrea con un piccolo infortunio alla mano. Per loro è stato il battesimo con il costume più importante del quartiere, a loro spetterà assieme agli altri due colleghi, decidere le strategie per la giostra in base a ciò che diranno le prove.

La Cerimonia di Estrazione delle Carriere si è tenuta in piazza del comune con una cornice di pubblico forse mai vista in piazza del comune e sul sagrato del duomo. Centinaia e centinaia di quartieristi hanno partecipato confermando la grande voglia di giostra che ha Arezzo.

Piccolo incidente al capitano di Porta Crucifera caduto da cavallo non per causa sua per fortuna senza conseguenze.