Ecco il Buratto di nuovo in Piazza Grande

Questa mattina effettuate le operazioni di montaggio del Buratto. Domani al via le prove in piazza dalle ore 20,30

0
240

Questa mattina alle ore 8,15 gli operatori del comune hanno riportato in piazza grande lui il Buratto Re delle Indie posizionandolo al solito posto e pronto per sfidare gli otto giostratori dei quartieri alla ricerca della vittoria nella 141esima Giostra del Saracino.

I rappresentanti dei quartieri, il consigliere delegato Paolo Bertini, il direttore dell’Ufficio Politiche Culturali e Turistiche Laura Guadagni accompagnata da Rossella Capocasale si sono ritrovati in piazza grande per assistere alla procedura di posizionamento e montaggio del Buratto da parte degli addetti dell’amministrazione comunale. Una procedura che è stata osservata attentamente dagli addetti ai lavori perchè i punti di riferimento del Buratto fossero posizionati correttamente. Così è stato e il Buratto ha ritrovato la sua perfetta collocazione in piazza pronto già domani sera ad accogliere in piazza i giostratori per il primo giorno di prove a partire dalle ore 20,30.

Il montaggio del Re delle Indie è disciplinato dall’art. 14 del regolamento tecnico della Giostra del Saracino Art. 14 “Il simulacro del Re delle Indie, automa che corrisponde nella figura esteriore e nelle caratteristiche tecniche ad una secolare tradizione storica, è munito di scudo ed armato di mazzafrusto composto di tre palle di cuoio del peso di grammi 250 ciascuna, cosparse di materiale che all’urto lascia una impronta. Le palle sono sostenute da corde lunghe rispettivamente centimetri 101, 103 e 105, misurate dal pugno del Saracino. Tale misura deve intendersi dal pugno del Buratto perpendicolarmente alla estremità inferiore delle palle stesse. La base inferiore dello scudo dista dal piano della pista centimetri 153, con tolleranza (in più o in meno) di centimetri 5. Il Saracino è installato in posizione perfettamente verticale; l’asse dello scudo è perpendicolare rispetto alla linea longitudinale della lizza. Il meccanismo interno del Saracino è regolato in modo tale che il colpo di lancia imprima all’automa una rapida e violenta rotazione.”

Tutto pronto quindi per l’avvicinamento alla sfida in piazza grande di sabato 18 giugno e da domani inizia il lavoro di giostratori e squadre tecniche per la rifinitura di una preparazione lunga tutto l’inverno giostresco.