Solo quattro Giostre corse con questo ordine di carriere

Nelle quattro edizioni corse Porta del Foro non ha mai vinto, due successi per Porta Crucifera una vittoria a testa per Santo Spirito e Sant'Andrea

0
232

In 91 anni di sfide al Buratto in piazza grande solo in quattro occasioni si è corsa la Giostra del Saracino con l’ordine di estrazione decretato dalla sorte ieri sera in piazza del comune. Aprirà Porta del Foro poi Porta Crucifera in terza posizione Santo Spirito chiude la piazza Sant’Andrea. Le quattro sfide con questo ordine sono state disputate nel 1939 giostra straordinaria notturna, nel 1993, nel 2001 e l’ultima nel 2006.

Non ha mai vinto Porta del Foro mentre due successi sono andati a Porta Crucifera e uno a testa a Sant’Andrea e Santo Spirito.

Prima sfida il 3 giugno 1939 edizione straordinaria in onore di Achille Starace segretario del Partito Nazionale Fascista ma non esistono cronache sulle carriere corse.

La seconda giostra si corre il 5 settembre 1993 vince Porta Sant’Andrea con Maurizio Sepiacci e Martino Gianni. Dopo il 2 di Sepiacci, Martino Gianni in seconda carriera con  Fraddiavolo recupera la giostra colpendo il 5 portando così i biancoverdi allo spareggio con Porta del Foro e Santo Spirito. Due spareggi corsi da Martino, nel primo il colpisce 4 mentre nel secondo chiude la giostra colpendo ancora un 4 raddoppiando il punteggio con la rottura della lancia.

Arriviamo alla edizione 101 il 17 giugno 2001 la seconda vittoria con questo ordine per Porta Crucifera con la coppia Daniele Gori e Alessandro Vannozzi. Il primo colpisce il 4 mentre Alessandro chiude i conti nella seconda carriera colpendo un 5 in sella a Perla.

L’ultima edizione con questo ordine si corre il 3 settembre 2006 a vincere è Porta Santo Spirito con la coppia Luca Veneri e Carlo Farsetti. Anche in questa occasione la vittoria arriva con 9 punti. Veneri colpisce il 4 in prima carriera la chiude il suo compagno Farsetti colpendo il 5 in sella a Giusy.