Parola a Mauro Nappini, presidente del Gruppo Musici

0
195

Intervista a Mauro Nappini, presidente del Gruppo Musici William Monci.

Presidente, come si sta preparando e come si è preparato il vostro gruppo alla Giostra di giugno?

“Per un Gruppo come il nostro, che si accinge a compiere i settanta anni di vita, la preparazione è stata e sempre sarà unaspetto fondamentale che ci ha permesso di diventare una realtà riconosciuta ed apprezzata e permetterà al nostro sodalizio di continuare il proprio percorso nel tempo sempre in modo qualitativo. Pertanto non può ridursi a momenti sporadici ma viene effettuata in modo programmato, sistematico e strutturato per tutto larco dellanno allinterno della palestra della scuola Severi e del teatro Mecenate durante il periodo invernale, sedi messe a disposizione dallAmministrazione Comunale e dalla Fondazione Guido DArezzo, per il periodo estivo presso i giardini del Prato mentre nei giorni che precedono lEstrazione delle Carriere e la Giostra del Saracino, focalizzando lattenzione alla messa a punto dei particolari e dei dettagli sia sotto laspetto musicale che coreografico, nei luoghi di svolgimento delle rispettive manifestazioni. In virtù di ciò, alla Giostra del 22 giugno, al cospetto della cittadinanza, dei visitatori, del pubblico e delle altre componenti della Rievocazione, si presenterà un Gruppo pronto e, cosciente dellimportanza dellimpegno, intenzionato a dare il massimo con determinazione e immancabile passione”.

Ci sarà qualche particolare novità sul programma musicale?

Il palinsesto musicale della Giostra del Saracino e delle manifestazioni collaterali è stabilito e non consente modifiche, variazioni o novità se non in occasioni di ricorrenze o eventi particolari assenti per questa edizione. Pertanto il repertorio musicale che andremo a proporre sarà quello previsto privo di novità degne di nota”.


Come hanno affrontato questo ultimo anno di preparazione le nuove leve?

Laspetto praticanti è anche per questanno nota decisamente positiva e gratificante in quanto i soggetti che hanno espresso il desiderio, allinizio dellanno di attività, di entrare a far parte del Gruppo si sono dimostrati fortemente interessati e con grande impegno e dedizione hanno intrapreso il previsto percorso di apprendimento con la ferma intenzione di acquisire in tempi brevi le necessarie capacità musicali; riuscendo nel proprio intento a tal punto da convincere listruttore musicale e la dirigenza ad inserire cinque di loro, per il debutto, nellelenco dei figuranti che prenderanno parte alla Giostra del Saracino di giugno e delle rispettive manifestazioni collaterali”.


Ci sono stati impegni di rilievo durante il periodo invernale e nel caso quali sono stati?

Il periodo invernale pur essendo notoriamente quello meno intenso è stato tuttaltro che privo di impegni. Da settembre ad oggi oltre alle già citate prove ed ai consueti impegni in ambito cittadino o rientranti nel calendario Giostresco abbiamo anche partecipato ad oltre venti manifestazioni sia in ambito provinciale che fuori provincia; con la previsione che, essendo iniziato il periodo estivo, ai già previsti e programmati impegni si aggiungeranno ulteriori richieste di partecipazione. Attualmente, comunque, lattenzione è focalizzata a quella che per la città, la cittadinanza ed anche per noi è la manifestazione più importante e sentita”.

Elisa Pieschi