Borsa di studio Edo Gori, i vincitori del concorso

Venerdì’ 26 maggio sono stati consegnati i premi ai bambini ed alle classi che hanno vinto la borsa di studio Edo Gori. Grande partecipazione e entusiasmo da parte degli studenti

0
289

Si è svolta venerdì 26 maggio, in un clima di grandissimo entusiasmo, presso il Museo del Quartiere di Porta Santo Spirito, la cerimonia di premiazione dei vincitori della borsa di studio Edo Gori.

L’iniziativa in ricordo dell’indimenticato Edo Gori ha raccolto come sempre l’adesione di molte classi provenienti da più scuole, i cui ragazzi hanno prodotto numerosissimi elaborati, di cui quest’anno non si può non sottolineare la straordinaria bellezza, che si sono contesi i premi in palio.

Ad accogliere i bambini nel Museo del Quartiere il Capitano del Quartiere Marco Geppetti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale Paolo Bertini consigliere delegato alla Giostra del Saracino, Laura Guadagni, Rossella Capocasale ed Enrico Carboni dell’Ufficio Giostra del Comune di Arezzo, Gino Ciofini della UISP e Simon Pietro Palazzo rappresentante della Banca di Anghiari e Stia.

Il Capitano Marco Geppetti ha rivolto un ringraziamento speciale a studenti e insegnanti che hanno rinnovato l’interesse alla Borsa di Studio in memoria dell’amico e Rettore Edo che ha ricordato tra la commozione generale. Anche gli ospiti intervenuti hanno ricordato la figura di Edo Gori nella Giostra del Saracino e nella città. Edo Gori ha segnato la rinascita del quartiere di Porta Santo Spirito, avendo un amore infinito per il Saracino e i giovani oltre che per lo sport.

Siamo dunque arrivati al momento più importante della cerimonia con l’annuncio dei vincitori:

Sezione Grafica e Pittura

1° PREMIO Elia Bonicolini – classe III – Scuola Primaria “Pietro Debolini”, Ceciliano, Istituto Comprensivo “G. Vasari” (ins. Serena Pasquini)

2° PREMIO Petra Borgogni – classe III B – Scuola Primaria “La Chimera”, Arezzo, Istituto Comprensivo “G. Vasari” (ins. Monica Faltoni)

3° PREMIO Emanuele Coleschi – classe II – Scuola Primaria “Pitagora”, Chiassa Superiore, Istituto Comprensivo “G. Vasari” (ins. Anna Coleschi)

Sezione Letteraria

1° PREMIO “L’avventura di Elia Cicerchia” di Tommaso Laurenzi, classe IV – scuola primaria “Pietro Debolini” di Ceciliano, Istituto Comprensivo “G. Vasari” (ins. Lisa Nicchi)

2° PREMIO “La super lancia” di Samuele Giommoni, classe V – scuola primaria “Pietro Debolini” di Ceciliano, Istituto Comprensivo “G. Vasari” (ins. Chiara Mazzeo)

3° PREMIO “Intervista al Buratto” di Gianmaria Obligis, classe IV B – scuola primaria “Pio Borri”, Istituto Comprensivo “Cesalpino” (ins. Katia Fanciullini)

Sezione Multimediale

1° PREMIO Classe IV. Scuola Primaria Pitagora-Chiassa Superiore con l’opera “Il Gioco del Saracino”.

2° PREMIO Classe V B. Scuola Primaria Montebianco, con l’opera “… Risolutori vidi per terra vostra, o Aretini…”.

3° PREMIO Classe V. Scuola Primaria Pitagora-Chiassa Superiore con l’opera “Piazza grande: lo scenario della Giostra”.

Tutti i bambini che hanno partecipato alla borsa di studio Edo Gori hanno inoltre ricevuto un attestato di partecipazione.

Con grande orgoglio ed entusiasmo che da sempre accompagnano questa iniziativa, diventata ormai una tradizione, il Quartiere di Porta Santo Spirito ringrazia nuovamente tutti per il rinnovato affetto a Edo e alla Giostra del Saracino. Un ringraziamento particolare infine ai partner del progetto: Comune di Arezzo, per il patrocinio e per l’indispensabile supporto logistico, Ufficio Scolastico Regionale per il patrocinio e Banca di Anghiari e Stia, U.I.S.P e Cartolibreria Eureka per il preziosissimo contributo.