Bollatura dei cavalli: ecco le accoppiate

0
1060

Si è svolta sul sagrato della Basilica di San Francesco la bollatura dei cavalli e l’investitura dei giostratori che correranno la Giostra domenica 5 settembre.

Ecco le accoppiate che si sfideranno domenica in piazza Grande.

Porta Crucifera

Adalberto Rauco su Pia, haflinger, sauro, femmina di 12 anni. Giostre corse 4 – Vittorie 0.

Lorenzo Vanneschi su Carlito Brigante, criollo, anni 19, castrone roano. Giostre corse 16 – Vittore 1.

Porta Santo Spirito

Gian Maria Scortecci su Doc, sella italiana, anni 10, maschio, dun. Giostre corse 4 – Vittorie 1.

Elia Cicerchia su Olympia, haflinger, anni 13, femmina, sauro. Giostre corse 2 – Vittorie 1.

Porta Sant’Andrea

Enrico Vedovini su Pine, haflinger di anni 12, femmina, sauro. Esordiente.

Tommaso Marmorini su Conte Darko di Gazzara, sella italiana, anni 8, maschio, tobiano baio. Giostre corse 2 – Vittorie 0.

Porta del Foro

Davide Parsi su Nuvola sella italiana, anni 17, femmina, roana. Giostre corse 5 – Vittorie 1.

Gabriele Innocenti su Chicca sella italiana, anni 14, femmina, sauro. Giostre corse 3 – Vittorie 1.

Tutti i giostratori hanno confermato i cavalli con cui avevano corso a settembre 2019, eccezion fatta per il Quartiere di Porta Sant’Andrea, dove Vedovini fa il suo esordio con Pine, la cavalla di Andrea Vernaccini, mentre Tommaso Marmorini su Conte cavallo con cui Vedovini ha corso le edizioni del 2019. Giostra che si prospetta su livelli molto alti.

I capitani dei quartieri sono pronti ad investire ed affidare le sorti di un intero popolo nei binomi che più si sono rivelati affidabili in questo lungo anno di Giostra che sta volgendo al termine, solo un quartiere uscirà da piazza Grande da vincitore, per scoprire quale, basta aspettare pochi giorni.