Tutti negativi i test antidoping effettuati ai cavalli

Gottarelli “Ad Arezzo l’ambiente del Saracino è portatore di valori agonistici sani e rappresenta un esempio a livello nazionale”

0
520

Tutti negativi gli esami antidoping effettuati sui cavalli sorteggiati accreditati dai quartieri per la 141esima edizione della Giostra del Saracino. Ad essere sottoposti ai test sono stati i cavalli vincitori della Prova Generale (Orione e Toro Seduto di Porta Crucifera) i cavalli vincitori della Giostra del Saracino (Doc e Olympia di Porta Santo Spirito), Oliver (Porta del Foro) e Siria (Porta Sant’Andrea) sorteggiati dopo le sessioni di prova dei giostratori e Conte Darko (Porta Sant’Andrea) sorteggiato per la Giostra del Saracino. Responsi che altro non sono che l’ennesima conferma dell’attenzione che i quattro quartieri insieme all’amministrazione comunale pongono alla tutela del benessere del cavallo.

Anche per questa edizione della Giostra del Saracino i controlli antidoping a cui come da prassi vengono sottoposti i cavalli sono risultati tutti negativi conferma il veterinario della Giostra del Saracino Roberto Gottarelli questo risultato costituisce una conferma della professionalità raggiunta dai giostratori, dai veterinari e dai quartieri tutti. La città  di Arezzo merita grande rispetto per quello che ha fatto e che sta facendo al fine di dare la giusta luce al mondo delle Giostre storiche. Ad Arezzo l’ambiente del Saracino è portatore di valori agonistici sani e rappresenta un esempio a livello nazionale”.