La formazione del Gruppo Musici

0
191

In occasione della Giostra del 22 giugno 2024 il Gruppo Musici entrerà in Piazza Grande con ben 51 elementi.

Il Capogruppo, cioè colui che è direttamente responsabile della parte “scenica” e musicale (contraddistinto da un diverso costume e copricapo) sarà Marco Memonti, coadiuvato dal capotamburinoEmanuele Nocentini.

Memonti è ormai un veterano della Piazza e giunge con questa a nr. 7 edizioni da Capogruppo.

In questa edizione della Giostra saranno 5 i nuovi ragazzi che faranno l’esordio in Piazza: Alessio Berneschi, Leonardo Bianco, Elia Lorenzini, Filippo Lorenzini e Jacopo Talladira.

1 Labaro (colui che precede il Gruppo e porta lo stendardo)

3 Lucchi (generalmente i dirigenti del Gruppo che assistono i musici)

12 Tamburi (fra cui tre “bassi” coloro che scandiscono il tempo)

31 Chiarine (la vera e propria voce della Giostra)

4 Rullini (quei giovani tamburini che accompagnano dall’inizio della Lizza l’ingresso in campo dell’Araldo).

Labaro

ERMINI PAOLO

Rullini

GHEZZI TOMMASO

MARCONI LUCA

MILESI JACOPO

PAGGETTI SAMUELE

Lucchi

GRECO CARLO

NAPPINI MAURO

NOCENTINI MARIO

Tamburi

CONTEMORI MICHELE

DINI SAMUELE

DEGLI INNOCENTI LEO

MAFUCCI MATTIA

MARCANTONI ROBERTO

MAZZI RICCARDO

MILESI ANDREA

MILESI GIANLUCA

NOCENTINI EMANUELE (Capotamburo)

PERICOLI DAVIDE

ROSSI LEONARDO

TOCI ELIA

Chiarine

AGOSTINELLI FRANCESCO

BERNESCHI ALESSIO

BIANCO LEONARDO

BIDINI ANDREA

BIDINI MARCO

BORGHI FRANCESCO

BOSSINI LORENZO

CANESCHI FABIO

CARBONI ANDREA

CARDETI TOMMASO

DONATELLO ALESSIO

DONATI TOMMASO

LORENZINI ELIA

LORENZINI FILIPPO

MACCARI ANDREA

MAESTRI MARCO

MANCINI MAURO

MARZIA NICCOLO’

MEMONTI MARCO (Capogruppo)

PAOLUCCI MATTIA

PERUZZI MAURIZIO

PERUZZI MICHELE

ROSSI FABIO

SACCHINI LUCA

SPADINI TOMMASO

STANGANINI MICHELE

STORRI CLAUDIO

TACCONI LORENZO

TALLADIRA JACOPO

TRUCIOLINI ALESSANDRO

TRUCIOLINI JACOPO

 

Musiche e Corteo Storico

Per la Giostra di Giugno il Gruppo si atterrà al palinsesto tradizionale, senza variazioni di rilievo.

–Corteo Storico: Brani appositamente sul passo lento per dare il tempo ed il ritmo al Corteo.

–Piazza Grande: Subito dopo l’annuncio dell’ingresso viene eseguito da fermi lo “Squillo Pietri”, un pezzo veloce che focalizza l’attenzione su ciò che avverrà poco dopo. Il Gruppo parte percorrendo la Lizza sul “Passo Due”. Da notare ed apprezzare il caratteristico “cambio di passo” da veloce a lento che tutto il Gruppo esegue all’unisono nella Lizza. E’ il momento della “Marcia della Giostra” più comunemente conosciuta come “il Monci”. Pezzo scritto dal fondatore del Gruppo e oramai entrato nella mente e nel cuore di tutti gli aretini. La “Marcia della Giostra” è un pezzo molto difficile da eseguire sia per le chiarine che per i tamburi che devono eseguire ben sessantatré battute di tamburo.

Eseguito il pezzo il Gruppo prende il proprio posto in Piazza ed accompagna l’entrata in Campo dei Quartieri e degli altri figuranti.

L’entrata in Piazza della Lancia d’Oro viene accompagnata dal brano “Marcia”.

Emozionante e partecipato il momento dell’esecuzione di “Terra d’Arezzo”, brano scritto da Giuseppe Pietri (con testo di Alberto Severi). Una curiosità musicale è il fatto che in Piazza Grande non viene eseguita la versione integrale, ma solo la melodia della strofa e due volte il ritornello.

Attività sociale ed impegni futuri

Il Gruppo Musici conta al momento 180 soci, fra attivi e sostenitori.

Il Gruppo Musici è iscritto al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale (APS).

Sono ormai diversi anni che il Gruppo Musici ha sede in Piazzetta del Praticino. Una sede prestigiosa, in un immobile di proprietà della Città di Arezzo, che nel corso del tempo il Gruppo ha valorizzato effettuando notevoli lavori di manutenzione e migliorie.

Il Gruppo Musici prova e si allena durante tutto l’anno per due volte alla settimana, il martedì e il giovedì, dalle 21 alle 22 presso la palestra del Teatro Mecenate. Nel periodo estivo le prove si spostano nei giardini del Prato. L’attività è incrementata a giugno e a settembre in preparazione alla Giostra del Saracino.