“La Giostra nel tempo”, la digitalizzazione dell’archivio fotografico della Provincia di Arezzo

Sabato 17 dicembre alle 11.00 presentazione “La Giostra nel tempo” progetto di digitalizzazione e catalogazione del fondo fotografico aggregato ex EPT/APT della Provincia di Arezzo relativo alla Giostra del Saracino

0
215

Dopo oltre un anno di lavoro di ricerca, catalogazione e digitalizzazione, sabato 17 dicembre alle ore 11.00 il Teatro Vasariano (piazza del Praticino, 7) ospiterà la presentazione del progetto “La Giostra nel tempo” attraverso il quale sono state digitalizzate oltre duemila fotografie appartenenti al Fondo fotografico aggregato ex Ept/Apt della Provincia di Arezzo relativo alla Giostra del Saracino.

Dal 1971 al 1995, infatti, l’Azienda di Promozione Turistica di Arezzo (Apt) ha gestito gli aspetti contabili e promozionali della Giostra del Saracino, organizzata dapprima dall’Opera Nazionale Dopolavoro, poi dal 1941 al 1978 dall’E.N.A.L e a partire dal 1979 e fino alla nascita dell’Istituzione Giostra del Saracino (poi sciolta nel 2019) dal Comune di Arezzo attraverso il Consiglio Generale della Giostra del Saracino. Cambiamenti gestionali che hanno determinato la conservazione di archivi presso enti e istituzioni diverse tra loro rendendo il materiale di difficile consultazione. Il progetto di digitalizzazione dell’archivio fotografico, curato dall’Ufficio Politiche Culturali e Turistiche – Giostra del Saracino, ha preso le mosse dalla volontà dell’amministrazione comunale di creare una rete digitale che semplificasse gli studi permettendo approfondimenti più agevoli e razionalizzati.

L’enorme patrimonio fotografico proveniente dall’ex Apt, a cui appartengono alcuni tra gli scatti più significativi e conosciuti della manifestazione, torna così a nuova vita. Il progetto di valorizzazione di tali immagini storiche, autorizzato dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, è stato realizzato grazie ad una proficua sinergia tra enti (la Provincia di Arezzo, proprietaria dell’archivio fotografico, e il Comune di Arezzo che si è occupato della digitalizzazione e catalogazione), ha visto il coinvolgimento di tre volontari partecipanti al Servizio Civile Regionale assegnati all’ufficio comunale e, nelle fasi finali, la partecipazione di esperti e storici di quartieri e associazioni che hanno visionato il materiale ricostruendo, attraverso le immagini, i personaggi e i racconti relativi al periodo che va dagli anni ‘50 agli anni ‘80 del quale poche erano le documentazioni fruibili. Tutte le annotazioni risultanti sono confluite nella schedatura di ogni singola fotografia che essendo stata digitalizzata è adesso catalogata.

Il progetto “La Giostra nel tempo” sarà presentato ufficialmente sabato 17 dicembre alle 11.00 presso il Teatro Vasariano (piazza del Praticino, 7) alla presenza della presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini, del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, del consigliere comunale delegato alla Giostra Paolo Bertini e di chi a vario titolo ha partecipato al progetto illustrandone le fasi di realizzazione.

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.